Home / Servizi / Posa in opera / Posa in opera del Parquet Prefinito

Roma, Parquet Prefinito posa, preventivo gratuito con Masterwood! Contattaci per ricevere informazioni su prezzi e tempi, e realizza il parquet dei tuoi sogni.


Posa in opera del Parquet Prefinito

Il parquet tradizionale, essendo composto da tavole di legno massello grezze, è quello che permette più modalità di posa in opera, quali disegni muro a muro come spine di pesce e quadrotte o disegni con fasce e bindelli eseguite anche con diverse essenze di legno.

La posa di questo tipo di parquet è possibile sia nel caso in cui si faccia un nuovo sottofondo, sia se si decide di mantenere il vecchio pavimento.

Nel caso di nuovo sottofondo si procede realizzando un massetto cementizio: questo è il metodo tradizionale e quello che dà le maggiori garanzie di una posa a regola d’arte (e di durata del rivestimento). Con malte di cemento e inerti si crea a terra un fondo omogeneo, che verrà fatto asciugare perfettamente prima di applicarvi la nuova pavimentazione.

Nel caso invece si decida di procedere sopra una pavimentazione preesistente, è bene sapere che questa è consigliata quando questo è composta da legno incollato, ceramica, marmo e pietra, ovvero materiali fissati solidamente al sottofondo. Sono incompatibili con tale operazione la moquette, il PVC e il linoleum, che vanno rimossi dal fondo insieme al vecchio collante. È sempre necessario eliminare le finiture superficiali e rendere il piano di posa “aggrappante” per il nuovo pavimento.

Le tipologie di posa per il parquet tradizionale sono la posa incollata, e la posa flottante.


Posa Incollata

Si procede incollando ogni elemento al piano di posa. Si stende l’adesivo sul fondo precedentemente preparato, e questo va lavorato più volte con movimenti a semicerchio: si formano così le caratteristiche “strisce” che favoriscono l’adesione del rivestimento. Questo tipo di posa va bene sempre, anche su rivestimenti esistenti, ed è particolarmente indicata quando il parquet va posato in ambienti umidi, perché lo rende molto stabile.


Posa Flottante

La posa flottante o galleggiante è un tipo di posa essenzialmente a secco, meno invasiva dell’incollatura, assolutamente ecocompatibile e reversibile.
Negli ambienti residenziali, dove l’esigenza principale è quella di preservare un’eventuale pavimentazione originaria e fornire un buon isolamento acustico, il sistema di messa in opera idoneo risulta il parquet prefinito con posa flottante in appoggio al pavimento esistente.
Il parquet flottante  deve sempre essere posto in opera su una barriera al vapore e su uno strato di isolante acustico.
Quindi, una volta effettuata la preparazione delle superfici di posa, si andrà a stendere una barriera al vapore per isolare dall’umidità residua degli strati sottostanti. Sulla barriera al vapore va sempre posato materassino isolante e fonoassorbente che svolge la duplice funzione di uniformare il contatto del parquet con il piano di posa e di attenuare il rumore di calpestio e di tipo riflesso.
Solo a questo punto si procederà con la posa vera e propria degli elementi della pavimentazione, per semplice appoggio al piano di posa.


RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO!

Clicca qui per compilare il form

Roma, Parquet Prefinito posa, preventivo gratuito con Masterwood! Contattaci per ricevere informazioni su prezzi e tempi, e realizza il parquet dei tuoi sogni.

In caso di ristrutturazioni è importantissimo coordinare al meglio tutte le varie imprese che dovranno susseguirsi per sistemare i vari elementi della struttura, cosi da evitare spiacevoli complicazioni.